Annullato il Gran Premio di Francia di Formula 1. L’Eredivisie si è fermata definitivamente. Spadafora (Min. Sport): “Il Giro d’Italia? Spero di sì ad ottobre”

E’ stato annullato il Gran Premio di Francia di Formula 1 in programma il 28 giugno sul circuito ‘Paul Ricard’ del Castellet, nel sud del Paese. Invece, il Gran Premio di Silverstone verrà disputato a porte chiuse.

In Olanda, l’Eredivisie si è fermata definitivamente a causa dell’emergenza Coronavirus. La Lega calcio olandese ha infatti annunciato che il Campionato non sarà completato, non sarà assegnato lo scudetto, non ci saranno né promozioni, né retrocessioni.

La Polonia tornerà in campo a fine maggio, come ha anticipato il presidente della Federcalcio polacca Zbiniek Boniek a “Radio Anch’io Sport”.

“Per consentire una graduale ripresa delle attività sportive, a partire dal 4 maggio saranno consentite le sessioni di allenamento a porte chiuse degli atleti di sport individuali”. E’ quanto prevede il nuovo DPCM contenente le misure per il contenimento dell’emergenza Covid-19 nella cosiddetta “fase due”. “Sarà possibile svolgere attività motoria allontanandosi purché venga rispettata distanza di due metri, se sportiva. Un metro per semplice attività motoria. Dal 4 maggio consentiti allenamenti atleti professionisti o atleti a carattere nazionale, ma senza alcun assembramento”, ha sottolineato Conte in conferenza stampa. “Il 18 maggio apertura del commercio al dettaglio, musei, mostre, biblioteche e allenamenti a squadre in ambito sportivo. Valuteremo se ci sono le condizioni per sapere se i campionati possono concludersi. Nel caso, lo faremo garantendo le massime condizioni di sicurezza”, ha aggiunto.

“Dal 4 maggio partiranno gli allenamenti solo per quanto riguarda gli sport individuali, non quelli di squadre. Si intende discipline come tennis, nuoto e così via. Per quanto riguarda gli sport di squadra invece si dovrà ancora attendere. Si tratta di un ripresa graduale ed è necessario avere protocolli rigidi. Il protocollo sanitario inoltrato dalla FIGC non è ancora sufficiente, avrà bisogno di approfondimenti che andranno fatti in questi giorni. Molte Leghe si sono fermate, come la Lega Pro. Il dilettantismo è in enorme difficoltà. Il mio interesse è che tutto lo sport e non solo il calcio riprenda nel migliore dei modi. Quella del 18 è una anticipazione del presidente Conte ma non ci sono ancora certezze. Non è nostra intenzione penalizzare il calcio. Ci sarà un fondo di 100 milioni di euro per tutte le associazioni sportive dilettantistiche. Il Giro d’Italia? Spero di sì ad ottobre”, ha sottolineato Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, a Che Tempo Che fa. “Presto si terrà un incontro con il comitato tecnico scientifico per analizzare i protocolli di tutti gli sport e valutare l’eventuale riapertura dei campionati”, ha aggiunto.

La giunta di Roma Capitale ha approvato una delibera che prolunga fino al 2025 l’accordo per l’organizzazione a Roma della tappa italiana del Campionato ABB FIA Formula E, soggetto ad approvazione del Consiglio Mondiale FIA. “Roma si conferma punto di riferimento per la Formula E, un polo di attrazione per i Grandi eventi. Quando usciremo da questa emergenza sanitaria dovremo ripartire con più forza. La nostra città sarà pronta a questa sfida: la Capitale rimarrà simbolo della competizione fino al 2025”, ha commentato la Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi.

La 53a del Rally del Salento che doveva essere il secondo round della stagione 2020 del Campionato Italiano Wrc e il terzo della Coppa Rally AciSport di Settima Zona, è stata rinviata a data da destinarsi. cdn/AGIMEG

L’articolo Annullato il Gran Premio di Francia di Formula 1. L’Eredivisie si è fermata definitivamente. Spadafora (Min. Sport): “Il Giro d’Italia? Spero di sì ad ottobre” proviene da AGIMEG, Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco.

Fonte: https://www.agimeg.it/pp2/annullato-gran-premio-francia-formula-1-eredivisie-spadafora-sport-giro-italia-ottobre

Powered by WPeMatico

Autore dell'articolo: NewsRss