ADM, a Bergamo incremento dell’operatività in dogana

A poco più di un mese dall’uscita del Regno Unito dal territorio doganale dell’Unione Europea è stato notevole l’incremento delle operazioni presso l’Ufficio ADM di Bergamo, sia tramite il canale logistico aeroportuale che tramite quello stradale. Nel solo mese di gennaio, infatti, si sono registrate circa 41.000 “nuove” dichiarazioni doganali, tra import ed export, da e per il Regno Unito. A fronte di tale incremento l’efficienza dei sistemi informativi dell’Agenzia ha permesso la gestione delle operazioni con la necessaria fluidità. Assume ancor più rilievo l’incremento del traffico merci, soprattutto in un periodo emergenziale come questo, dove l’attività istituzionale continua ad essere svolta ininterrottamente su più fronti. Prosegue, infatti, l’impegno per lo sdoganamento dei beni utili a fronteggiare l’emergenza sanitaria: solo nelle prime due settimane di febbraio sono state sdoganate, con procedura rapida, circa 15.000.000 di mascherine DPI tra chirurgiche, FFP2 e FFP3. lp/AGIMEG

Fonte: https://www.agimeg.it/focus/adm-bergamo-incremento-operativita-dogana
Author: Claudio Ramoni

Powered by WPeMatico

Autore dell'articolo: NewsRss