Giammarva: “La vicenda di Zamparini non può influire sulla cessione. Tornerei presidente se…”

Giammarva palermo_Schermata 2018-07-05 alle 11.05.25

Giovanni Giammarva torna a commentare l’attuale situazione societaria del Palermo.

Daniela De Angeli e Rino Foschi sono costantemente impegnati nella ricerca di un imprenditore disposto ad acquistare in toto le azioni del club rosanero, e la voce relativa ad una possibile cessione al fondo statunitense York Capital Management sembra essere attualmente quella più plausibile.

Il topic della cessione è chiaramente il più caldo del momento, e sembra interessare particolarmente anche l’ex presidente del club di Viale del Fante, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista ai microfoni di TRM.

“Accuse contro Zamparini? Non sono un avvocato penalista e quindi non posso entrare nel merito. Ho fatto delle riflessioni su quelli che sono i capi d’imputazione o di incolpazione: per quanto riguarda il credito e il falso in bilancio se n’è già parlato abbondantemente, per quanto concerne l’autoriciclaggio e il riciclaggio ecco cosa possiamo dire. Sarebbe un sistema utilizzato per traferire soldi in un’altra società. Per quello che ho visto, il fatto che ci siano state delle somme del Palermo che andavano in un’altra società e poi tornavamo indietro con un regolare contratto di finanziamento; questo serviva secondo l’accusa servivano anche a non fare intervenire l’agenzia delle entrate, c’è da discutere. Quando si parla di gruppi di società collegate, utilizzare il credito è normale. Non c’erano motivi per pagare 20 milioni tutti assieme. Quando società fanno parte dello stesso gruppo, la gestione finanziaria è gestita in modo da creare quasi dei vasi comunicanti. Tutti sappiamo che esistono contratti di cash pooling nei gruppi societari, in cui solo una società gestisce finanziariamente tutte le altre con dei conti correnti reciproci. Il fatto che ci sia stato questo trasferimento da una società all’altro, da un punto di vista finanziario non ci vedo nulla di male. Che poi ci sia stato dell’altro lo decideranno gli inquirenti. Vicenda Zamparini quanto influisce su cessione? Penso niente, sono due posizioni diverse. Oggi la società risulta che non è più sua, questo è un procedimento penale che risulta a lui e la società è un’entità giuridica a parte. Che possa nuocere agli acquirenti, deve valutarlo l’acquirente stesso. Per quanto riguarda lo scenario del credito e di tutta questa situazione finanziaria si deve valutare con attenzione. Se arriva società nuova e mette liquidità il problema è risolto. Presidente? Ci sono tantissime valutazione che dovrei fare, non so se tornerei a svolgere il ruolo di presidente. Non penso che nessuno me lo chiederebbe, ma magari a determinate condizioni e valutazioni forse tornerei. Mi sento molto rafforzato da tutta questa situazione”.

Fonte: http://www.mediagol.it/palermo/giammarva-la-vicenda-zamparini-non-puo-influire-sulla-cessione-tornerei-presidente/

Autore dell'articolo: NewsRss