Italia U21, Nicolato: “Abbiamo un girone duro. Kean e Zaniolo? È tutto nelle loro mani”

Paolo Nicolato si proietta alla sfida che la sua Under 21 dovrà disputare contro il Lussemburgo.

Il commissario tecnico azzurro, nel corso dell’odierna conferenza stampa, ha parlato degli obiettivi di squadra e si è altresì soffermato sul ruolo che potranno avere in questa Nazionale Moise Kean e Nicolò Zaniolo sebbene la Nazionale A li tenga in grande considerazione.

“È chiaro che la strada è molto lunga, siamo ancora agli inizi e quindi mi aspetto di tutto. Al momento grandi certezze ancora non ne abbiamo, dobbiamo cercare di andare avanti, mettere un mattoncino dietro l’altro e soprattutto fare bene. Il girone non è semplicissimo, l’Irlanda è tosta, l’Islanda in crescita e la Svezia è una nazionale di buon livello. Federazioni che una volta erano considerate di secondo piano, sono in fase di sviluppo. Questa Under 21 è un mix di giocatori che hanno fatto un tipo di percorso negli anni, frutto di un lavoro lungo che viene da lontano. Speriamo di portarlo avanti nel miglior modo possibile. Kean e Zaniolo? Hanno grandi qualità lo dicono i fatti. Devono fare le giuste riflessioni su qualche errore, il problema non è sbagliare ma imparare dagli errori. Credo in loro per le loro qualità, non c’è bisogno di parole ma di fatti. È tutto nelle loro mani, spetta a loro comportarsi in un certo modo e rispettare le poche regole che esistono in un gruppo”.

Fonte: https://www.mediagol.it/notizie/italia-u21-nicolato-abbiamo-un-girone-duro-kean-e-zaniolo-e-tutto-nelle-loro-mani/

Autore dell'articolo: NewsRss