Palermo, ricordi Alessandro Proto? E’ stato arrestato per truffa. Quella fake news…

Proto

Il finanziere Alessandro Proto è stato arrestato dalla Guardia di Finanza.

Il 44enne faccendiere milanese, residente in Svizzera e già gravato da precedenti penali per truffa e violazioni finanziarie, è accusato di truffa pluriaggravata ai danni di una donna malata di cancro alla quale avrebbe sottratto in più riprese 130mila euro. Ed il denaro, secondo la Gdf, era stato investito dallo stesso Proto su siti di gioco online.

Una vicenda resa nota grazie ad un’inchiesta andata in onda nei mesi scorsi a ‘Le Iene’: le indagini avevano accertato la fondatezza della denuncia della donna che inizialmente aveva dato al finanziere 900 euro, fino ad arrivare a 130mila euro. “Sono caduta in un baratro fatto prima di pressanti richieste di denaro e poi di minacce legali a me e ai miei cari”, aveva raccontato Anna.

Proto, inoltre, era “già noto alla ribalta della stampa nazionale ed estera per aver millantato affari immobiliari con personaggi di fama mondiale e tentativi di scalate ad imprese di primo piano – ha spiegato la Guardia di Finanza -, nel 2013 era stato indagato dalla Procura della Repubblica di Milano e poi arrestato per manipolazione del mercato ed ostacolo alle attività degli Organi di vigilanza”.

Ma non solo; il suo nome nei mesi scorsi è stato accostato anche al Palermo Calcio. La società di viale del Fante lo scorso 1 dicembre 2018 si è vista costretta a diramare una nota ufficiale sul proprio sito di riferimento, smentendo di fatto un comunicato stampa pubblicato poco prima dalla Proto Group in cui annunciava l’acquisto del club rosanero.

“Si comunica che nella serata di ieri è stato raggiunto l’accordo definitivo, siglato da un Notaio, per l’acquisto da parte della Proto Group Ltd, società londinese quotata alla Borsa di New York come Protolabs PRLB. L’acquisto è avvenuto ad una cifra simbolica di 10 Euro. Ringraziamo il Dr. Zamparini per aver agevolato il passaggio di proprietà. Ci metteremo subito al lavoro per portare già con il mercato di Gennaio degli innesti importanti per la squadra”, si leggeva nella nota in questione.

“L’U.S. Città di Palermo comunica che il comunicato stampa diramato oggi dalla società Proto Group Ltd è assolutamente falso e privo di qualsiasi fondamento. La Società si riserva di adire le vie legali nei confronti dei responsabili di tale invenzione giornalistica a tutela della propria immagine ed onorabilità”, la smentita del Palermo.

Fonte: http://www.mediagol.it/palermo/palermo-ricordi-alessandro-proto-e-stato-arrestato-per-truffa-quella-fake-news/

Autore dell'articolo: NewsRss