PALERMO, PLAYOFF AL VIA: RIGETTATA LA RICHIESTA DEL CLUB

57233974_414057789152351_9066229349681725440_n-630x415

I playoff di Serie B partiranno ufficialmente nella giornata di domani.

La richiesta del Palermo è stata rigettata. La Corte Federale d’Appello non ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata dalla società rosanero dopo la retrocessione in Serie C decisa dal Tribunale Federale Nazionale e la decisione della Lega di B di disputare immediatamente i playoff senza aspettare il secondo grado di giudizio del Palermo.

Dunque, venerdì 17 maggio e sabato 18 maggio andranno in scena i quarti di finale dei playoff di Serie B: Cittadella-Spezia e Verona-Perugia.

Di seguito, il comunicato ufficiale.

“La Corte Federale d’Appello rigetta l’istanza cautelare formulata dalla società U.S. Città di Palermo S.p.A., in relazione alla sospensione delle gare dei playoff del campionato di Serie B attualmente in programma per i prossimi 17 e 18 maggio 2019 e, ritenute sussistenti ragioni d’urgenza, fissa per la discussione del merito la seduta del 23 maggio 2019, alle ore 14.30.

Ad avviso della CFA, riunita a Sezione unite in data odierna, la disputa dei play off ‘non impedirebbe alla Lega di serie B – preso atto della eventuale decisione di accoglimento dell’appello della società U.S. Palermo e della conseguente necessità di assicurare effettiva ed efficace esecuzione alla stessa –  di valutare l’annullamento delle gare play off eventualmente disputate e, quindi, ridefinire la lista delle aventi diritto a partecipare (nonché il relativo calendario)’. La Corte, inoltre, ritiene ‘prevalente l’interesse delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure'”.

Di seguito, il dispositivo nel dettaglio.

60583497_276085656497052_3371036624228974592_n

60342572_396558494407158_3549624705881210880_n

60454882_2080871452042399_8456613782020423680_n

Fonte: http://www.mediagol.it/palermo/palermo-playoff-al-via-rigettata-la-richiesta-del-club/

Autore dell'articolo: NewsRss